Passa ai contenuti principali

APS La Tavola Rotonda

Buongiorno a tutti!
E non vi preoccupate: sarà davvero un buongiorno! Nessun povero autore innocente verrà torturato per alzare gli ascolti!
Anche se potrei fare uno spoiler su cosa sto leggendo&valutando in questo periodo.... Hmmmmm.... Ci penserò!




Oggi sono qui per continuare a portare avanti il baluardo della cultura nerd nel mondo e nell'universo intero, segnalandovi questa volta un gruppo di matti che operano in quel di Roma e che di gdr ne sanno qualcosa: l'associazione La Tavola Rotonda (https://www.facebook.com/apslatavolarotonda/)
Visto che sono una brava persona, ho dato la possibilità a questi eroi del gioco di ruolo di descriversi
da soli. Ecco cosa dicono della loro associazione:

L'associazione La Tavola Rotonda si prefigge lo scopo di divulgare la socializzazione e il divertimento attraverso forme ludiche che spaziano fra il Gioco di Ruolo, il Gioco da Tavolo, il Gioco di Carte Collezionabili ed altre ancora. Questi mezzi ci danno la possibilità di avvicinare una platea eterogenea sia di età che di estrazione sociale e culturale, fornendo un ambiente attivo alla collaborazione e alla conoscenza degli altri, oltre ad aiutare persone con "difficoltà", ad affrontarle. Eventi serali e pomeridiani, gioco domenicale, fiere, eventi a largo impatto sociale e culturale sono alcune delle possibilità che offriamo.

Come vedete, si danno molto da fare! Quindi per coloro tra voi che volessero entrare nel mondo dei giochi - vergogna per non averlo ancora fatto! - questo è un ottimo posto da cui partire.
Io conto di metterli severamente alla prova alla mia prossima discesa in terra romana o magari a qualche fiera del settore - perché naturalmente nessuno è mai davvero al sicuro da me.
Penso che gli autori fantasy possano anche magari proporre di organizzare qualcosa, ma occhio che i nerd sanno essere maledettamente esigenti, come dovreste aver già intuito conoscendomi - poi non dite che non vi avevo avvisato. U_U

Commenti

Post popolari in questo blog

Le Lame Scarlatte - RECENSIONE

LE LAME SCARLATTE

Autore: Rob Himmel




TRAMA
Le Lame Scarlatte ci porta nei vicoli e nei bassifondi di una città dove gilde di assassini e ladri la fanno da padrone. Con un re troppo debole e paranoico per fare davvero qualcosa, le strade sono sempre più teatro delle lotte per il potere delle varie fazioni. In questo clima di violenza e incertezza, un giovane assassino viene incaricato di uccidere Lynx, il più grande assassino del regno, che abbandonò la città dieci anni prima: il tentativo non ha ovviamente successo, ma riesce in quello che pare essere il vero intento del mandante - costringere Lynx a tornare in città. 


GIUDIZIO
Purtroppo, questo "lavoro" alle volte è davvero ingrato. Principalmente perché mi fa sembrare un mostro probabilmente, agli occhi di qualcuno che è magari genuinamente convinto di aver scritto un buon libro.
Il mio dovere però - verso i miei lettori, se ce ne sono, e verso chi mi ha chiesto di fare questa recensione - mi impone di essere sincera nei g…

Il torto - RECENSIONE

IL TORTO
(sono sicura ci sia anche un sottotitolo, o che sia il primo racconto in una serie, ma non mi ricordo: fate finta che in questo spazio tra parentesi ci sia scritto qualcosa di epico)

Autore: Andrea Venturo





TRAMA
Ci ritroviamo in un mondo fantasy dal sapore classico -  nella casa di un grasso mercante all'interno di un mondo fantasy dal sapore classico, per essere precisi. [nota: l'autore della recensione ritiene questa frase fighissima, ma un esimio collega ci tiene a sottolineare il suo NO a tutto questo: sia messo agli atti!] Il nostro protagonista è il figlio del suddetto mercante, un ragazzino di nome Conrad, che sogna di fare il mago proprio come il suo eroe - il leggendario mago Flantius.

Nerd, ve lo dico subito: purtroppo Konrad Curze di Warhammer 40K non c'entra nulla. Ci speravo anche io, ma ahimè è un quasi omonimo.

Ritorniamo a noi! Conrad conduce una vita tranquilla e spensierata, quando un giorno viene accusato di un terribile crimine: il furto di una…

Dietro anime d'inchiostro - RECENSIONE

Questa recensione sarà per me davvero complicata da fare. I motivi sono principalmente due: per prima cosa, pur essendo in un certo qual modo una storia "fantastica" si discosta molto dai generi che affronto di solito e su cui sono più ferrata; in secondo luogo, è di per se stesso un romanzo secondo me difficile da valutare.


DIETRO ANIME D'INCHIOSTRO






TRAMA (senza spoiler)

E già iniziamo con le cose complicate... Non posso rivelare molto senza rischiare di fare spoiler o influenzare come poi deciderete di "leggere" - in ogni senso - la storia.
Posso dirvi che il protagonista di questo romanzo è Marco, il vostro aspirante scrittore esordiente medio, e la vicenda si dipana intorno alle sue bizzarre avventure - alcune fantastiche, altre molto più mondane.
Il tutto inizia quando il nostro eroe è ad assistere alla presentazione di un libro di un altro esordiente, e si ritrova seduto a fianco una persona che conosce ma che non credeva possibile incontrare: il protagoni…